Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti.

Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Cucina polacca

La cucina polacca si distingue da quella italiana sia per le pietanze che per gli orari abituali dei pasti.

Le abitudini polacche comprendono 3 pasti principali: la colazione (molto importante e sostanziosa), il pranzo (veloce, quasi uno spuntino), e la cena che viene considerata come un pasto importante e completo viene consumata tra le 16:00 e le 18:00.

In genere la cucina polacca è molto sostanziosa e comprende pietanze a base di carne e patate, minestre, zuppe e salse. Gli aromi maggiormente diffusi sono cumino, funghi selvatici, aneto e la maggiorana.

Un pasto tipico è composto da un primo come una zuppa calda, un secondo piatto a base di carne o pesce accompagnato da patate, grano saraceno o cereali bolliti. Le verdure vengono preparate a parte condite con aceto, zucchero e olio vegetale.

Di seguito alcuni esempi di zuppe:

Żurek: zuppa a base di farina fermentata con salsiccia e uova sode

Barszcz: zuppa a base di barbabietole rosse

Krupnik: zuppa a base di pollo, funghi e verdure

Chłodnik: zuppa fredda a base di latte cagliato o di panna leggera e barbabietole rosse 

Portate principali:

Kotlet mielony: polpette di carne impanate

Kotlet schabowy: cotoletta di maiale

Bigos: crauti con manzo e carne di maiale

Gołąbki: involtini di foglie di cavolo farcite con riso e carne macinata serviti con salsa di pomodoro

Kluski: simili a gnocchi ma più grandi serviti con diversi condimenti

Pierogi: simili a ravioli, possono essere farciti in modi differenti per esempio: formaggio e patate, carne, funghi oppure in versione dolce farciti con diversi frutti per esempio prugne o fragole con panna e zucchero

Placki ziemniaczane: frittelle di patate e cipolle, molto saporite e apprezzate

Zapiekanka: mezza baguette di pane spalmata con funghi formaggio e prezzemolo

Kiełbasa: salsiccia

Kasza: nome generico di granaglie, usato come contorno

Smalec: lardo

Alcuni dolci tipici:

Sernik: cheese cake, dolce a base di formaggio bianco

Makowiec: torta a base di semi di papavero e frutta secca

Nalesniki: crepes servite con formaggio bianco zuccherato e scaldato in padella

Pączki: bomboloni con marmellata di rose 

Favorki: simili alle chiacchiere di carnevale


Link utili per info sulla cucina polacca: 

http://www.viaggiatorilowcost.it/2013/04/dove-mangiare-a-varsavia-i-ristoranti-da-non-perdere.html
http://www.lacuochinasopraffina.com/opinioni/varsavia-polonia-dove-e-cosa-mangiare/11720


Logo Comites Polonia