Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti.

Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Università

Breve panoramica del sistema universitario polacco

La Polonia fa parte dello Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore (EHEA – European Higher Education Area) ed ha adottato a partire dall’anno accademico 2007/2008 sia il sistema universitario su tre cicli che il sistema dei Crediti Formativi Universitari CFU (ECTS - European Credit Transfer and Accumulation System).

I tre cicli di studio sono i seguenti:

  • Primo ciclo (3-4 anni): equivalente della laurea triennale, si ottiene il titolo professionale di licencjat, inżynier (se nelle discipline di ingegneria, agricoltura o economia).
  • Secondo ciclo (1.5-2 anni): equivalente della laurea magistrale, si ottiene il titolo di magister (o titolo equivalente, a seconda della disciplina).
  • Terzo ciclo – Dottorato (3-4 anni): studi post-laurea di dottorato. Si accede solo avendo ottenuto il titolo di magister in studi di secondo ciclo o di ciclo lungo (vedi sotto). Gli studi di dottorato portano all’ottenimento del titolo di doktor sono offerti sia dalle università che dall’Accademia Polacca delle Scienze (Polska Akademia Nauki) che da centri di ricerca.

In aggiunta alla struttura descritta sopra, per alcune discipline è previsto, in sostituzione del primo e secondo ciclo, un programma di studi detto laurea magistrale (studia jednolite magisterskie). Si tratta di un “ciclo lungo” dai 4.5 ai 6 anni, che permette l’ottenimento del titolo di master (magister). Il ciclo lungo è previsto per le seguenti discipline: recitazione, conservazione e restauro del patrimonio artistico, diritto ecclesiastico, odontoiatria, giurisprudenza, analisi mediche, medicina, fotografia, farmacia, psicologia e veterinaria.

L’anno accademico nelle università polacche è suddiviso in due semestri, invernale (ottobre – febbraio) ed estivo (febbraio – giugno). Ogni semestre si conclude con una sessione di esami, e una sessione aggiuntiva di riparazione è prevista a febbraio e in settembre.

Accanto ai classici corsi a tempo pieno, molte università offrono la possibilità di programmi più flessibili (destinati in particolare agli studenti-lavoratori), come wieczorowe, zaoczne ed eksternistyczne, rispettivamente serali, periodici (per es. con incontri nei fine-settimana con cadenza bisettimanale o mensile, ecc.) ed esterni.

Gli istituti di educazione superiore sono sia pubblici che privati.

 

Siti utili

Per avere una informazione più completa possibile riguardo l’offerta universitaria, i requisiti, i costi, le condizioni di studio e di vita, ecc. consigliamo alcuni siti di carattere generale:

 

I siti delle singole facoltà che offrono corsi in lingua straniera di solito hanno pagine in lingua inglese dedicate agli studenti stranieri.

Informazioni utili possono anche essere reperite attraverso le numerose associazioni di studenti presenti in Polonia. Un elenco delle associazioni con i relativi siti è disponibile qui:
http://www.go-poland.pl/get-connected.

 

Studiare in Polonia

I connazionali che posseggano la doppia cittadinanza italo-polacca o che abbiano provate origini polacche (attraverso la cosiddetta Karta Polaka) ed abbiano una solida conoscenza della lingua polacca possono accedere agli studi universitari in lingua polacca alle stesse condizioni dei cittadini polacchi.

Gli altri cittadini italiani possono accedere all’istruzione universitaria in Polonia impartita in lingua straniera. In molte università polacche alcuni corsi di studio sono impartiti in lingua straniera (inglese, tedesco, russo, ucraino). Il sito del Ministero della Scienza e dell’Istruzione Superiore Ready, Study, Go! Poland offre la possibilità di ricercare università e corsi di laurea anche per lingua, in aggiunta alle chiavi area di studi e livello, attraverso un utile StudyFinder accessibile da tutte le pagine del sito.

Esiste anche la possibilità per i cittadini italiani di intraprendere la carriera universitaria in lingua polacca, previa dimostrazione del livello di conoscenza della lingua e dei mezzi finanziari per sostenersi in Polonia.

Consigliamo di consultare il seguente link per maggiori informazioni:
http://www.go-poland.pl/define-your-status.

 

Riconoscimento dei titoli italiani di istruzione superiore

In quanto cittadini dell’Unione Europea, la legge polacca riconosce agli studenti italiani che abbiano acquisito un titolo equivalente di primo, secondo, terzo ciclo o ciclo lungo in Italia, la validità del titolo in Polonia (Legge sull’Educazione Superiore del 27 Luglio 2005).

Per maggiori informazioni consultare: 
http://www.nauka.gov.pl/en/recognition-of-academic-qualifications/legal-acts.html.

 

Requisiti di ammissione

I requisiti di ammissione sono in generale gestiti dalle singole università e le informazioni relative sono da reperire contattando le università stesse online o direttamente presso gli sportelli per gli studenti. In generale, il diploma di scuola secondaria (o altro, a seconda del livello cui si vuole accedere), una certificazione della lingua nella quale si vogliano intraprendere gli studi sono indispensabili. Alcune università possono richiedere ulteriori documenti, come lettere di raccomandazione, saggi, ecc. Alcune università (ad esempio le scuole d’arte, alcuni dipartimenti di educazione fisica, ecc.) organizzano delle prove aggiuntive.

 

Costi e borse di studio

I connazionali che posseggano la doppia cittadinanza italo-polacca o che abbiano provate origini polacche (devono avere la Karta Polaka) ed abbiano una solida conoscenza della lingua polacca possono accedere agli studi universitari alle stesse condizioni dei cittadini polacchi e l’istruzione per loro è gratuita. Inoltre, potranno accedere alle borse di studio riservate ai cittadini Polacchi (www.buwiwm.edu.pl).

Gli altri cittadini italiani possono accedere all’istruzione universitaria in Polonia come stranieri, e per loro impartita in lingua straniera. I corsi di laurea sono a pagamento e i costi variano a seconda dell’università e del corso di laurea. Per i cittadini dell’Unione Europea sono disponibili borse di studio finanziate dal programma Erasmus + (qui la pagina dedicata alle borse di studio per la Polonia).

L’Istituto Polacco di Cultura in Italia offre ai cittadini italiani (laureandi o laureati in qualsiasi disciplina, in particolare in lingua e letteratura polacca e slavistica, ed artisti diplomati) borse di studio estive, invernali e annuali. Maggiori informazioni possono trovarsi nella pagina dedicata all’interno del sito dell’Istituto Polacco di Cultura.

 

Corsi di lingua per studenti

Gli studenti stranieri in Polonia hanno la possibilità di studiare la lingua polacca presso il Polonicum – Centro di lingua e cultura polacca per stranieri (Polonicum Università di Varsavia: http://polonicum.uw.edu.pl/en/).