Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti.

Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Contratti di lavoro

I cittadini dei paesi appartenenti all’unione europea possono lavorare in Polonia senza la necessità di ottenere preventivamente il permesso di lavoro..

1. Contratto di lavoro

La forma di assunzione principale in Polonia è il contratto di lavoro. Si tratta della forma di lavoro più favorevole per il lavoratore per quanto riguarda la salvaguardia dei propri diritti. Le questioni relative al contratto di lavoro sono regolate dal codice del diritto del lavoro. Altre forme di lavoro sono la nomina (powołanie), la designazione (mianowanie), la scelta (wybór) e il contratto di lavoro cooperativo (spółdzielcza umowa o pracę). Nei casi in cui le norme lo prevedano possono essere applicate altre forme di assunzione.

Il cittadino europeo che sottoscrive un contratto di lavoro con un datore di lavoro polacco è soggetto alla normativa del diritto del lavoro polacca.

Nel codice di diritto del lavoro sono stati evidenziati i seguenti tipi di contratti di lavoro:

  • contratto di prova (na okres próbny) – questo contratto può precedere qualsiasi altra forma di contratto e non puo’ avere una durata superiore a tre mesi,
  • a tempo determinato (na czas określony) – si tratta di un contratto a termine. Il codice di diritto del lavoro limita il numero di tali contratti con lo stesso lavoratore. Se il contratto di lavoro a tempo determinato è stato stipulato già due volte, il contratto successivo, anche se stipulato come contratto a tempo determinato, si trasforma automaticamente in contratto a tempo indeterminato, se tra la fine del precedente contratto, e la sottoscrizione del nuovo contratto non è intercorso un mese,
  • contratto per l’esecuzione di un determinato lavoro (na czas wykonania określonej pracy),
  • contratto a tempo indeterminato (na czas nieokreślony).

Oltre le forme di assunzione sopra elencate esistono anche forme di assunzioni atipiche:

  • lavoro part-time (praca w niepełnym wymiarze czasu pracy), che comunque non puo’ comportare condizioni di lavoro e una retribuzione meno favorevole rispetto alle assunzioni per lo stesso tipo di lavoro o simile a tempo pieno.
  • lavoro  temporaneo (praca tymczasowa) - il lavoratore viene assunto con contratto di lavoro dalle Agenzie di Lavoro interinali allo scopo di lavorare temporaneamente a favore e sotto la guida di un altro datore di lavoro, cosiddetto “datore di lavoro utilizzatore”; possono essere lavori di carattere stagionale, temporaneo, occasionale o brevi, la cui esecuzione da parte dei lavoratori assunti dal datore di lavoro utilizzatore non sarebbe stata possibile, oppure lavori effettuati in sostituzione del lavoratore del datore di lavoro utilizzatore,
  • tele-lavoro (telepraca) ossia lavoro che può essere svolto al di fuori dell’azienda utilizzando mezzi di comunicazione elettronica; tale forma di lavoro è volontaria. Le norme relative al tele-lavoro contengono garanzie per il tele-dipendente, collegate con il pari trattamento e con il divieto di discriminazione per il fatto di svolgere il lavoro in forma di tele-lavoro, come per il rifiuto di svolgere tale tipo di lavoro.
 

Sottoscrizione del contratto di lavoro

Il dipendente deve avere 18 anni ad eccezione delle norme relative all’assunzione dei minorenni. Il minorenne deve aver compiuto i 16 anni e non superato i 18. Di regola è vietato assumere persone che non abbiano compiuto i 16 anni.

Il contratto di lavoro deve essere redatto in forma scritta e deve determinare le parti del contratto, il tipo di contratto, la data della sottoscrizione  le condizioni di lavoro e la retribuzione, e in particolare:

  • il tipo di lavoro,
  • il luogo in cui il lavoro deve essere svolto,
  • la retribuzione adeguata al tipo di lavoro con l’indicazione dei componenti della stessa,
  • l'orario di lavoro,
  • l’ora di inizio del lavoro.

 

2. Contratto per svolgere determinate attivitá (Umowa zlecenia)

Il contratto civilistico (umowa zlecenia) è la forma più popolare per la maggior libertà nella formulazione delle disposizioni del contratto, come ad esempio l’orario e il luogo di lavoro. Questo tipo di contratto è soggetto al diritto civile. Si tratta di un contratto che può essere a tempo determinato o a tempo indeterminato. Il lavoratore si impegna a compiere determinate attività a favore del datore di lavoro. Si tratta di un contratto in cui il lavoratore si impegna ad eseguire il lavoro „al meglio delle proprie capacità”. Il lavoratore esegue in maniera autonoma il lavoro oggetto dell’incarico (manca qui l’elemento della subordinazione e l’esecuzione del lavoro sotto la guida di qualcuno, caratteristiche che sono proprie del contratto di lavoro), può anche autonomamente stabilire il termine e il luogo per l’esecuzione del lavoro (il contratto civilistico molto spesso indica soltanto il termine per l’esecuzione del lavoro). Il contratto civilistico può essere disdetto da entrambe le parti. Se il contratto viene disdetto dal datore di lavoro, lo stesso deve restituire al lavoratore i costi dallo stesso sopportati e pagargli la retribuzione corrispondente alle attività svolte. Se il contratto viene disdetto dal lavoratore, lo stesso è tenuto a riparare i danni che sopporterà il datore di lavoro per la mancata esecuzione del lavoro.

In forza del contratto civilistico il lavoratore è soggetto alle norme relative alle assicurazioni sociali e alle imposte.   


 
3. Contratto d’opera (Umowa o dzieło)

Il contratto d’opera è regolato dal codice civile. Si tratta di un cosiddetto contratto a risultato; l’esecutore si impegna ad eseguire una determinata opera, mentre colui che da l’incarico è tenuto a pagare la retribuzione indicata nel contratto. 

Occorre ricordare che l’applicazione sia del contratto civilistico, sia del contratto d’opera allo scopo di eludere le norme sulle assicurazioni sociali e sui diritti dei lavoratori rappresenta una violazione.Eseguire il lavoro in orario fisso, con un mansionario stabilito sotto il controllo del datore di lavoro può essere riconosciuto dagli organi di controllo come lavoro eseguito con  contratto di lavoro.

 

Pagina 2 >     Pagina 3 >

 


Logo Comites Polonia