Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti.

Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Registrazione del soggiorno in Polonia

Il cittadino dell’unione europea che si trova sul territorio polacco per un periodo superiore a 3 mesi ha l’obbligo di registrare il proprio soggiorno. Per registrare il proprio soggiorno sul territorio polacco e ottenere la carta di soggiorno, occorre presentare la richiesta al Voivodato competente (a seconda del luogo di soggiorno). 

Bisogna presentare 5 fototessere, una fotocopia della carta d’identità e un modulo compilato che dichiara un motivo valido della permanenza (es. contratto di lavoro, studi universitari…). Viene rilasciata una carta (karta pobytu obywatela Unii Europejskiej) che dura 5 anni e si può rinnovare. 

Bisogna registrarsi al piu’ tardi entro 30 giorni dall’arrivo. La richiesta di soggiorno non prevede pagamenti. Soltanto per il rilascio del certificato o per il soggiorno temporaneo è previsto il pagamento di 17 PLN.
Il soggiorno in Polonia per un periodo inferiore a 14 gg non richiede la registrazione.

Il cittadino dell’unione europea arrivato in Polonia per cercare lavoro, puo’ soggiornare sul terreno polacco per un periodo non superiore a 6 mesi, a meno che dopo il decorso di tale termine non dimostri che cerca lavoro attivamente e che ci sono reali possibilita’ per la sua assunzione. 
 

Carta di soggiorno stabile

Il cittadino dell’Unione Europea acquista il diritto al soggiorno stabile dopo il decorso di 5 anni di soggiorno ininterrotti sul territorio polacco.   
Ai cittadini dell’Unione Europea che acquistano il diritto di soggiorno stabile viene rilasciata la carta di soggiorno stabile (karta stałego pobytu obywatela). Si può ottenere la carta dopo aver presentato la ricevuta di un bonifico al voivodato di 1 zł.
 

Pesel

Il permesso di soggiorno è un passaggio obbligato per ottenere il PESEL. Il PESEL è il Sistema elettronico Universale di registrazione della popolazione. Si tratta di un codice di 11 cifre che corrisponde al nostro codice fiscale e dura per tutta la vita.

Il PESEL è obbligatorio se si risiede in Polonia da più di 3 mesi e si possiede un contratto di lavoro. Per ottenerlo bisogna recarsi all’ufficio anagrafe del comune di residenza (Urząd dzielnicy – Urząd miasta) ed è necessaria una residenza temporanea e un contratto di lavoro.

Il PESEL è molto importante in quanto è necessario per qualsiasi richiesta di documentazione come per esempio un certificato, una dichiarazione, assicurazione, contratto telefonico, copertura sanitaria ecc…

Il soggiorno in Polonia per un periodo inferiore a 14 gg non richiede la registrazione.

FAQ
 

Come richiedere il PESEL e quali documenti servono per lavorare il Polonia